Caltaqua: sulle bollette, il costo per Siciliaque incide del 40%

 

Nella composizione tariffaria il costo di acquisto da Siciliacque della risorsa idrica necessaria al fabbisogno incida per circa il 40% del peso della bolletta. È quanto comunicato da Caltaqua, gestore del servizio idrico per la provincia di Caltanissetta. La società spagnola ha sottolineato che sulle approvazioni delle tariffe non ha alcuna autonomia, in quanto dipendono direttamente dalle delibere dal parte delle Autorità per l’Energia Elettrica, Gas e Sistema idrico. Caltaqua ribadisce come sia impegnata a riqualificare, migliorare e potenziare la rete di distribuzione sull’intero territorio provinciale attraverso un consistente numero di progetti, con investimenti propri e in partenariato con il pubblico per svariate decine di milioni di euro, diversi dei quali già effettuati ed in via di realizzazione. Purtroppo molti degli interventi programmati rimangono però bloccati oltre ogni ragionevole limite, spesso a causa di iter procedurali lunghi e quanto mai complessi che, a volte,  rischiano anche di far perdere l’opportunità di accedere ad importanti finanziamenti europei.

Articoli correlati