Domani al via gli esami per avvocato. L’anno scorso a Caltanissetta solo il 43% è stato ammesso alla prova orale

Mancano poche ore all’inizio degli esami scritti di avvocato. Da domani e per gli altri due giorni seguenti gli aspiranti alla professione forense saranno impegnati in tre di prove che sono diventate sempre più complicate. Il primo giorno i candidati dovranno cimentarsi nella redazione di un parere motivato su una questione in materia civile, scegliendo fra due tracce; il secondo nell’elaborazione di un parere motivato su una questione in materia penale, sempre optando tra due tracce; il terzo giorno, invece, nella redazione di un atto giudiziario, dopo avere scelto tra tre proposte: una in ambito penale, una in ambito civile e l’altra in ambito amministrativo. Pe l’ammissione alla prova orale, che in genere una volta sorteggiata la lettera, inizia a luglio, sarà necessario conseguire un punteggio complessivo di almeno 90 punti, con un punteggio non inferiore a 30 punti per almeno due prove. Di anno in anno diventa sempre più esiguo il numero dei promossi, in quanto le Commissioni giudicatrici sono sempre meno clementi. L’anno scorso sono stati 170 gli ammessi agli orali presso la Corte di Appello di Caltanissetta, su 375 partecipanti, quindi ha superato la prova scritta il 45,33%. Detto ciò, non resta agli esaminandi 2014 di  caricarsi bene per affrontare queste tre giornate impegnative. Domattina dovranno trovarsi prestissimo presso il Palazzetto dello Sport “Carelli” (detto PalaCarelli) con ingresso dalla Via degli Orti (lato piscina) a Caltanissetta, con inizio dell’appello alle ore 8,00.

Articoli correlati

Tagged with: