Due gelesi arrestati: estorsione, spaccio, detenzioni illegali di armi

Sono due gli arresti eseguiti agenti del Commissariato di Gela.

Si tratta del gelese Crocifisso Rocco, di anni 42 che dovrà espiare la pena della reclusione in carcere di mesi 4, in quanto ritenuto responsabile del reato di estorsione continuata con l’aggravante del vincolo mafioso, commesso dal 1994 al 2007.

È arrestato anche Nunzio Maganuco, gelese di 36 anni, dovrà espiare un’unificazione di pene concorrenti, con la reclusione in regime domiciliare di mesi 11 giorni 4, in quanto ritenuto responsabile di mancato versamento della cauzione, violazione delle misure di prevenzione, detenzione illegale di armi con l’aggravante del vincolo mafioso, spaccio di stupefacenti, commessi dal 2006 al 2010.

Tutte le operazioni sono state effettuate in esecuzione dell’Ordine emesso dalla  Procura della Repubblica presso il Tribunale Ordinario di Gela Ufficio Esecuzione Penali.

Articoli correlati