Il lungomare che verrà. Firmato stamani il contratto con la ditta appaltatrice

Inizieranno tra un paio di settimane i lavori di riqualificazione del lungomare, del tratto che va da via Borsellino fino al pontile sbarcatoio. Stamani al Palazzo di città, il sindaco Angelo Fasulo e l’assessore ai lavori pubblici Carmelo Casano, hanno firmato il contratto con la ditta aggiudicatrice dell’appalto, da 2 milioni di euro,  la Ferrobeton srl di Catania. Il progetto, che porta la firma dell’architetto Rino Anzaldi, ha come obiettivo lo sviluppo socio-economico delle attività economiche che si integreranno con la passeggiata nel lungomare e nella  spiaggia. “Un lungomare- ha detto il sindaco – che i cittadini vivranno in maniera diversa”. Saranno tre i percorsi fruibili: una pista ciclabile, la passeggiata alta al centro, e la passeggiata bassa che si allarga sull’arenile. Ampi gradoni e panchine si trasformeranno in una grande platea per assistere a eventi sportivi sulla spiaggia. Inoltre, considerando la diversità come risorsa, le barriere architettoniche verranno abbattute, non come protesi del progetto, ma come parti qualificanti e integranti sotto il profilo estetico. Le luci porteranno la gente a godere della passeggiata notturna.
“Sarà – ha asserito Casano – una delle opere più belle che i cittadini aspettavano di tempo. Ringrazio l’architetto per il lavoro che ha fatto e per la collaborazione mostrata nei confronti dell’amministrazione”. I lavori dureranno otto mesi, e si spera che il lungomare possa essere riconsegnato alla cittadinanza entro l’estate prossima. Il progetto, come ha sottolineato l’assessore sarà rispettato nei minimi particolari, anche per riguarda la scelta dei materiali effettuata dall’architetto e sarà seguito passo dopo passo. I lidi verranno spostati in avanti e i gestori  dovranno avere cura del  verde e della spiaggia.

Articoli correlati

Tagged with: