Inizieranno presto i lavori di riqualificazione del lungomare gelese, ma prima intervento condotte acque piovane

Inizieranno tra novembre e dicembre,  i lavori di riqualificazione del lungomare gelese, del tratto tra la via Borsellino e il pontile sbarcatoio. Lo ha asserito l’assessore ai lavori pubblici Carmelo Casano.  Il progetto, diventato esecutivo nel 2013, porta la firma dell’architetto gelese Rino Anzaldi e punta ad una integrazione tra mare e città, richiamando le tipologie costiere tipiche dell’area mediterranea con inserimenti di architettura moderna. La ditta che si è aggiudicata l’appalto è la Ferrobeton srl di Catania  “La finalità del progetto – ha asserito Anzaldi – è uno sviluppo economico dei lidi e attività commerciali che si integra con la passeggiata nel lungomare”. Ampi gradoni, pista ciclabile, una passeggiata che si allarga sull’arenile, sono alcuni elementi del progetto che è stato pubblicato nel 2006 su Europaconcorsi. “Tutto verrà rispettato alla perfezione” ha detto Casano. Il progetto però ha risollevato un problema che riguarda quella zona: il cumulo di fanghi e detriti che durante le piogge scende dalla parte alta della città depositandosi sulla carreggiata. In tal senso l’assessore, in collaborazione con Caltaqua, si impegna a far apportare delle modifiche alle condutture delle acque piovane, prima che inizino i lavori da parte di Ferroboton.

Articoli correlati

Tagged with: