La “Romagnoli” diventa Ambasciatore di “Together in Expo 2015”

La scuola “Ettore Romagnoli” di Gela è diventata Ambasciatore di “Together in Expo 2015”. Si tratta di un progetto che permetterà all’istituto diretto dalla Preside Sandra Scicolone di scambiare visioni e proposte sui temi dell’alimentazione sostenibile, solidale ed equa, di allacciare e riallacciare rapporti con scuole di altri Paesi e mettere in rete il patrimonio di esperienze e buone pratiche, condividendole con docenti e studenti di tutto il mondo. Ad assegnare questo importante incarico è stato direttamente il Ministero dell’Istruzione in seguito alle numerosissime attività portate avanti dall’istituto nei progetti legati all’Europa. In questo modo, dunque, la “Romagnoli” diventerà portavoce, o meglio “Ambasciatore”, di tutti i progetti che Expo proporrà alla scuole del territorio in primis, ma anche a quelle di tutta Europa. In tal senso, infatti, l’istituto ha già avviato delle attività progettuali che vedono coinvolte anche Germania e Ungheria. Intanto, la scuola ha già ufficializzato questo incarico con l’incontro organizzato insieme a #Shiplab, l’associazione di promozione sociale presieduta da Nuccio Di Paola, che ha visto ventidue bambini impegnati per due ore nella realizzazione di un videogioco sui temi dell’alimentazione e dello sviluppo sostenibile, tipici di Expo 2015. Insomma, iniziative che danno sicuramente lustro a una nostra scuola, impegnata da sempre nel sociale, nella valorizzazione della cultura a trecentosessanta gradi e da anni promotrice dell’importanza dello studio della musica sin da piccoli. Nel pomeriggio di oggi, infatti, si svolgerà l’ormai tradizionale “Concerto di Natale”, all’insegna della pace e dell’inclusione grazie anche alla partecipazione dell’Unicef. Sul palcoscenico dell’aula magna “G. Blanco” dell’istituto si esibiranno l’Orchestra e il Coro di studenti diretti dal professor Michele Petitto. Per l’occasione verranno eseguiti alcuni brani del repertorio classico natalizio come “Jingle bells rock”, “Let it snow” e il celeberrimo gospel “Oh happy day”. L’appuntamento è per le 16:30.

Articoli correlati