“La vita è sacra e irripetibile”, basta più morti per le strade

Lezione di educazione stradale per sensibilizzare i giovani a una guida consapevole e responsabile per scongiurare il rischio di incidenti o conseguenze più gravi dalle quali non si può tornare indietro. È stato questo lo scopo dell’iniziativa, organizzata dall’Unità territoriale ACI di Caltanissetta e dal Provveditorato agli studi, a cui hanno preso parte gli studenti delle classi quarte e quinte degli istituti superiori della città. “La vita è sacra e irripetibile – ha affermato Montana, Comandante della Polizia Municipale – ognuno di noi, nella propria coscienza e nel proprio cuore, sa che cosa è giusto fare e che cosa non lo è. Prudenza, buon senso, accortezza, diligenza e rispetto di sé e degli altri, sono queste le regole fondamentali da rispettare”. Condannati, inoltre, l’uso del cellulare alla guida e l’assunzione di alcolici e sostanze stupefacenti. Durante la mattinata, agli studenti presenti nell’auditorium dell’istituto “Morselli”, diretto dal preside Tommaselli, sono stati mostrati anche dei video dal contenuto forte per far capire loro i reali pericoli di una guida irresponsabile.

Articoli correlati