Nisseno muore dopo vaccino, avviso di garanzia per cinque medici del Sant’Elia

Un settantenne nisseno è morto due settimane dopo aver effettuato il vaccino antinfluenzale. Era stato ricoverato in pronto soccorso al Sant’Elia la sera del 3 dicembre scorso con febbre altissima,  ma è deceduto durante la nottata così  parenti hanno deciso di presentare un esposto alla Procura di Caltanissetta.  Cinque sono stati gli  avvisi di garanzia notificati ad altrettanti medici. La notizia è trapelata dopo l’autopsia fatta eseguire ieri sulla salma dell’anziano che, secondo la denuncia, avrebbe iniziato ad accusare dei malori quasi subito dopo la vaccinazione tanto da dover ricorrere alle cure dei medici dell’ospedale. Secondo i familiari la vittima prima del vaccino stava bene.

Articoli correlati