Picchia una donna per vincere un’auto

Partecipa a un programma televisivo e, pur di vincere una macchina, picchia una concorrente. È accaduto in Russia nel corso della puntata di “Mashina”, game-show strutturato su un format televisivo di ispirazione britannica, in onda su Peretz Tv, una rete russa dal passato tormentato che si autodefinisce “il primo canale non serio per adulti”. Dieci concorrenti, un’auto in palio, tre giorni senza dormire (a parte qualche brevissimo intervallo) per restare attaccati, almeno con una mano, alla macchina in premio. Il tutto arricchito da prove intermedie per rendere il gioco ancora più movimentato, richiedendo inoltre tanta resistenza e concentrazione da parte dei partecipanti, fortemente provati da un punto di vista psicologico. Un programma che ha dato a vedere uno spettacolo a dir poco vergognoso quando uno dei concorrenti ha scaraventato a terra la rivale sferrandole un pugno in pieno volto e provocandole la rottura del setto nasale. Insomma, un evento che lascia sconvolti e che testimonia la facilità con cui certi uomini giungano ad agire con violenza contro le donne. Il tutto sotto gli occhi delle telecamere e di spettatori, conduttori e concorrenti che non sono intervenuti, lasciando per diversi minuti a terra la ragazza sanguinante.
Insomma, uno schifo per cui non bastano commenti.

Articoli correlati