Possibile caso di “mucca pazza” su una niscemese deceduta all’ospedale di Vittoria

Sapremo se ci troviamo in presenza della variante umana conosciuta come “mucca pazza” dopo gli esami di biologia molecolare che saranno effettuati a Bologna. L’esame verrà effettuato su l’encefalo di una donna di 73 anni di Niscemi morta nella Divisione di Neurologia dell’ospedale  Guzzardi di Vittoria. É stato lo stesso primario Francesco Iemolo a disporre l’esame autoptico in base alla positività dei primi esami effettuati con il prelievo del Liquor, cioè il liquido cefalorachidiano, per il morbo di Creutzfeldt-Jacob, che é una malattia degenerativa molto rara.

Articoli correlati