Rapina in una gioielleria di Caltanissetta. Proprietario ritrovato imbavagliato

Minacciato con una pistola puntata alla bocca,  un commerciante proprietario di una gioielleria Compro Oro&Argento di Caltanissetta, è stato costretto a dare le chiavi della cassaforte al rapinatore, che ha portato con sè circa 15mila euro di gioielli. È successo stamani nel centralissimo corso Umberto della città nissena. Vittima è il commerciante Giorgio di Bella, che all’orario di apertura si è visto piombare dentro  il suo negozio il rapinatore, che ha serrato subito la porta di ingresso. Prima di andare via, però, il rapinatore ha preso la precauzione di portare via con sè il server dove sono registrate le immagini filmate dalle telecamere di sorveglianza. Bellia è stato ritrovato dai vigili del fuoco, legato al piano di sopra, dove era stato relegato dal  ladro, per agire indisturbato. È stata la moglie del commerciante a chiamare il 115, temendo che il marito si fosse sentito male, avendo trovato la porta del negozio chiusa. In corso le indagini, ma già c’è un identikit del presunto rapinatore

 

Articoli correlati