Ricettazione e detenzione di armi. Arresta un pastore gelese

Ricettazione e detenzioni di armi. Di questo deve rispondere il pastore gelese Davide Trubia di 27 anni che ieri pomeriggio è stato arrestato dagli agenti della squadra di Polizia Giudiziaria.

L’operazione è avvenuta durante il servizio volto alla prevenzione e repressione dei reati in genere, svolta con la collaborazione del reparto Prevenzione Crimine di Palermo.

In particolare, il personale ha operato in un casolare di un ovile di c.da San Leo, nella disponibilità di Trubia per l’attività di pastorizia. La perquisizione ha fatto ritrovare “un fucile semiautomatico marca Hatsan risultato asportato nel mese di dicembre del 2016 in una C.da di Gela e un fucile a Canne Mozze sui quali verrà effettuata la perizia balistica a cura della Polizia Scientifica di Palermo.”

Inoltre è stata rinvenuta e sequestrata un’autovettura con il numero di telaio palesemente alterato, modello Smart Four-Two nella disponibilità dell’arrestato. Il Trubia, dopo le formalità di rito è stato posto in regime di arresti domiciliari.

Articoli correlati