Sindaco Fasulo: nessun disagio per il servizio accudienza disabili nelle scuole

 

 “Nessun disagio nelle scuole, più somme nel bilancio e volontari qualificati per i disabili più gravi”. Questo è quanto dichiarato dal sindaco Angelo Fadulo e dall’assessore all’istruzione Giovanna Cassará, in merito alla gestione del servizio di accudienza agli alunni disabile, che aveva generato polemiche anche in consiglio comunale. 

Una questione che l’amministrazione ha già affrontato con i dirigenti  scolastici. Già a gennaio 2014 è stata firmata, di comune accordo tra Comune e scuole,  una convenzione attraverso la quale –spiega il primo cittadino- sentite le esigenze dei dirigenti scolastici, il Comune ha stabilito l’erogazione di un budget per il servizio di accudienza che copre l’intero anno solare da gennaio a giugno e da settembre a dicembre”. L’entità del contributo erogato alle scuole è stata stabilita mediante il fabbisogno che le scuole stesse hanno indicato e che dipende dal numero degli iscritti e dal personale interno. Per venire incontro alle esigenze di alcune scuole, per le quali il contributo si è rivelato non sufficiente a coprire tutti i costi per situazioni presentatesi successivamente alla firma della convenzione –ha asserito l’assessore Cassará –  l’Amministrazione ha già preso un impegno preciso ad integrare ulteriori somme nel prossimo bilancio e nell’immediato ha già provveduto ad inviare nuove figure professionali qualificate per i casi di disabilità grave, grazie alla disponibilità di alcune associazioni di volontariato.

Articoli correlati

Tagged with: