Università: al via il “Contamination Lab” per la formazione degli studenti. Ai partecipanti verranno riconosciuti 30 crediti

Presentato a Catania il “Contamination Lab”, un progetto che consentirà a trenta studenti scelti in tutto l’ateneo la possibilità di un percorso di formazione per sviluppare idee innovative. Una nuova fucina di talenti che avrà la sua sede principale nel palazzo di San Giuliano e servirà a formare gli studenti in determinati settori, quali problem solving, lavoro di gruppo, adattabilità, creatività e gestione del tempo, grazie anche all’aiuto di docenti, tutor, coach e al supporto delle aziende partner. Il laboratorio è rivolto a tutti gli studenti iscritti a un corso di laurea magistrale (o specialistica), a quelli che frequentano gli ultimi due anni di un corso di laurea a ciclo unico e agli iscritti a un corso di dottorato. Candidarsi è semplicissimo, basta inviare la domanda online sul sito www.iscrizione.clab.unict.it entro e non oltre il 5 novembre 2014.
Il laboratorio, che avrà la durata di sei mesi, partirà a fine novembre e avrà due livelli: base e specializzazione. Agli studenti partecipanti potrebbero essere riconosciuti fino a trenta crediti formativi, che andrebbero a integrare così il percorso di studio.

Articoli correlati