1993: il Ministero dell’Ambiente conclude gli studi sul Risanamento

Nel  1993 uscì il “PIANO DI RISANAMENTO AMBIENTALE – AREE AD ELEVATO RISCHIO DI CRISI AMBIENTALE NEL TERRITORIO DI AUGUSTA, PRIOLO, MELILLI, SIRACUSA E GELA” diviso in due volumi: FASE A con il Rapporto conclusivo area Gela valutazione di sintesi del grado di compromissione ambientale (mese di Giugno);  FASE B con il Rapporto conclusivo per gli obiettivi, le strategie ed il programma di interventi (mese di Dicembre).

Tanto per ricordare da quanto tempo si parla della chiusura dello stabilimento e per mettere in luce l’incapacità degli amministratori locali a programmare una o più alternative di sviluppo economico della città: turistico, agricolo, manifatturiero?

Mentre l’Eni incomincia a programmare il ridimensionamento dei costi fissi: la forza lavoro da dipendente diretto deve trasformarsi in forza dell’indotto.

Articoli correlati