Aula del Palacossiga, 2° appuntamento con Art-musicoterapia e teatro danza: “Quando l’espressione e creatività nascono da piccole e grandi donne”

“Che le donne abbiamo la capacità di fare più cose allo stesso tempo, è verità. In azienda le chiamano donne multitasking capaci di dare idee e potare produttività e ricchezza. Quindi è accertato da studi scientifici e ricerche che la Donna riesca ad avere una creatività più spiccata, quasi come una dote in natura e una capacità di problemsolving di fronte le situazione più disparate per sopravvivere al mondo cosi ordinario, nato da lei ma che fatica ad assomigliarlee a darle spazio.Voglio spazio per creare, danzare, correre felice (cit. Alda Merini)”. Ecco La breve analisi sulla creatività femminile della dottoressa in musicoterapia Arianna Trainito. Docente in artiterapia quali la danzaterapia, la globalità di linguaggio e specializzata in musicoterapia, Arianna Trainito organizza il secondo pomeriggio in artmusicoterapia, teatro e danza nella città di Gela presso l’aula palestra del Palacossiga.

La docente ha voluto, nel suo viaggio in art-musicoterapia, altre professioniste: Emanuela Ventura, insegnante di danza formata all’Accademia nazionale di Roma, con laurea di II livello del biennio specialistico per la formazione dei docenti in discipline coreutiche, indirizzo danza contemporanea e Sara d’Amaro psicologa clinica che sta approfondendo gli studi nel campo funzionale. “Una sinergia – ha detto Arianna Trainito – voluta per dar voce a chi della professione lega l’arte, la scienza, la conoscenza e il coraggio di promuovere nuove realtà di terapia alternativa,integrata a quella tradizionale. Far conoscere e dare spazio a ciò che non si conosce, utilizzando il potenziale e la professionalità di chi mette l’impegno, le idee,il proprio denaro per investire, il coraggio senza arrendersi, anche quando la realtà sembra scettica a sostenere iniziative nuove non legate a grandi interessi.” Il secondo pomeriggio di Art-musicoterapia & Danza si terrà sabato 16 maggio.

“Attraverso il percorso di musicoterapia l’espressione corporea prende forma liberamente. Attraverso i colori, i suoni, il ritmo, i movimenti, si ha l’opportunità di ridare dignità e valore all’altro riflettendo noi stessi” Questa la nota di Arianna Trainito. Ore di laboratorio rivolto a un gruppo di 15 persone da distribuire nelle ore. Per informazioni relativi ai laboratori e prenotazioni rivolgersi a Arianna Trainito Beat anche su Facebook Email [email protected] Tel: 347.7048492

 

Articoli correlati