Il 2018 anno vacanziero: 33 giorni di riposo consumando solo 10 giorni di ferie

Il 2018 piace a molti perchè è considerato l’anno delle vacanze. Ben 33 saranno i giorni in cui si potrà godere il riposo,  consumando solo 10 giorni di ferie: i giorni di festa nell’anno nuovo cadranno infatti in maniera decisamente strategica.

Si comincia già dalla prima settimana dell’anno che si apre, e si chiude, con unlunedì festivo, l’1 gennaio, e con un altro festivo, l’Epifania di sabato 6. E qui con soli 4 giorni di ferie è possibile godere della prima settimana di riposo.

Ma il vero conteggio per i vacanzieri  inizia a partire dal mese di aprile e precisamente dal ponte tra 25 aprile e il primo maggio quando con soli 3 giorni di ferie (giovedì 26, venerdì 27 e lunedì 30) sarà possibile regalarsi sette giorni filati di relax.

Il lungo  ponte di  5 giorni ci sarà anche a Ferragosto. La festa dell’Assunta cade infatti di mercoledì e prendendo solo due giorni di ferie (giovedì 16 e venerdì 17) si potrà godere di una lunga pausa estiva. Ci si potrà approfittare della settimana intera prendendosi in questo caso 4 giorni di ferie.

Quattro giorni con solo uno di ferie anche per il “ponte dei morti”. La festività di Ognissanti, il primo novembre, cade infatti di giovedì. E con un giorno solo di ferie (il 2 novembre) si potrà allungare il weekend a 4 giorni.

L’anno si chiude poi in bellezza con una vacanza da 10 giorni con solo 4 giorni di ferie tra Natale e Capodanno. Il weekend inizia sabato 22 dicembre un giorno di ferie il lunedì 24, si arriva di festivo (Natale) in festivo (Santo Stefano) a metà settimana. E con altri 3 giorni di ferie (giovedì 27, venerdì 28 e lunedì 31) si approda a martedì 1 gennaio 2019.