Demetra, da giardino a nascondiglio di ragazzacci, i residenti chiedono più attenzione

I cittadini e i residenti della zona vorrebbero adottarlo, ma ancora oggi rimane preda di vandali e ragazzacci che, specie nelle ore serali e notturne, si sentono liberi di fare quello che vogliono.

È ancora in queste condizioni il giardino Demetra, a Caposoprano, dove il gruppo di Cantiere Gela, in collaborazione con diversi gelesi, ha in passato effettuato interventi di pulizia. Per questa area verde pubblica era stata promossa anche una raccolta firme affinché l’amministrazione la affidasse ai cittadini del quartiere per mantenerla pulita e decorosa, ma ancora oggi nessuna decisione ufficiale è stata presa in tal senso e il giardino continua a essere ritrovo e nascondiglio.

Un luogo oramai divenuto insicuro per i residenti, che chiedono ancora una volta che si intervenga e che chi di dovere si pronunci sul destino di questo giardino pubblico e di tutti gli altri abbandonati in città.