33.772 euro e 50 centesimi raccolti per Graziano, a giorni la partenza per Houston

Trentatremila settecentosettantadue euro e cinquanta centesimi. È questa l’intera somma ad oggi raccolta per Graziano Biundo, il ragazzo gelese malato di tumore alla testa. Questa la cifra raggiunta attraverso i punti di raccolta e i tanti salvadanai distribuiti fra le attività commerciali della città nonché le serate di musica e spettacolo organizzate da un comitato spontaneo composto dagli amici del giovane e da diversi artisti locali. Nello specifico, ai ventiseimila novecentotrentuno euro ottenuti dalle offerte libere dei cittadini sono stati sommati i seimila ottocentoquarantuno euro e cinquanta centesimi raccolti durante la settimana in onore di Graziano che ha visto uno spettacolo al Teatro “Eschilo”, una Jam Session al Contro Corrente e una piccola replica dei due momenti in occasione dell’incontro di tutti gli istituti scolastici di Gela nell’aula magna di Piano Notaro. Immensa la gratitudine da parte della famiglia Biundo nei confronti della grande solidarietà manifestata dal popolo gelese. Una somma che permetterà a Graziano di poter recarsi già nei prossimi giorni a Houston per un consulto coi medici. Dopo aver inviato i referti degli esami effettuati in Italia, infatti, è arrivata la prima risposta da parte dell’America che adesso deve soltanto comunicare una data ufficiale per partire ed effettuare una prima visita medica con cui si valuteranno l’entità della malattia e i tempi entro cui intervenire con l’operazione. Intanto, è possibile ancora donare attraverso i punti di raccolta fissi presso l’autofficina Di Giacomo, vicino al passaggio a livello e nella cartolibreria Anfuso oppure è possibile effettuare delle donazioni al seguente iban: IT07F0306983333100000013126, Banca Intesa San Paolo spa, intestato a Biundo Graziano, nato a Gela il 2 luglio 1988, codice fiscale BNDGZN88L02D960Z, via Lipari 105. Neanche le organizzazioni di beneficenza si fermano: prevista per domani infatti, venerdì 6 febbraio, una serata danzante al Caligola, l’intero ricavato degli ingressi verrà devoluto alla famiglia Biundo.

Articoli correlati