642 migranti a Porto Empedocle, centro d’accoglienza sovraffollato a Lampedusa

Sono seicentoquarantadue i migranti che in queste ultime ore sono sbarcati a Porto Empedocle, nell’agrigentino, salvati nei pressi del Canale di Sicilia dalla nave Orione della Marina militare. Tra di loro, una donna incinta portata in ambulanza al pronto soccorso dell’ospedale San Giovanni di Dio e altri tre in stato di assideramento. Intanto, a Lampedusa, dopo l’approdo di stanotte delle duecentosessantacinque persone a bordo del pattugliatore d’altura “Fiorillo” della Guardia Costiera, il numero dei profughi presenti nel centro di accoglienza salgono a milleduecento, a fronte di una capienza massima di duecentocinquanta. Fra i migranti presenti nella struttura c’è un gruppo che potrebbe aver contratto la scabbia. Almeno centocinquanta di loro, comunque, verranno trasferiti in Toscana e in Liguria.