A casa una serra con oltre 3,6 kg di droga: arresto per un giovane gelese

Sorpreso con 3,6 chilogrammi di marijuana in casa, coltivati in una vera e propria serra.  Arresto per  un ventisettenne gelese: Cannizzo Giuseppe.

L’ operazione è stata svolta  ieri pomeriggio dagli agenti del Commissariato di Gela, che hanno colto il giovane in flagranza di reato di coltivazione e detenzione finalizzata allo spaccio di sostanze stupefacenti.

Sequestrarti anche vasi, fertilizzante, lampade e trasformatori della serra domestica trovata dai poliziotti.

Nell’ambito dei  servizi finalizzati alla prevenzione e repressione del traffico illecito di sostanze stupefacenti, dopo mirati servizi di appostamento e pedinamento effettuati nei confronti di Cannizzo, gli agenti hanno fatto irruzione presso la sua abitazione.

Nel corso della perquisizione hanno trovato un vero e proprio impianto per la
produzione forzata di marijuana da poco dismesso.

Dai 95 vasi pieni di torba, trovati in casa del giovane gelese, erano appena state estirpate le piante messe poi a essiccare.

I poliziotti hanno sequestrato 3,6 chilogrammi di marjuana, 0,5 di cocaina e 5,5 di hashish.

Hanno, inoltre sequestrato sette bidoni di fertilizzante, usato per la coltivazione delle piante, lampade e trasformatori che alimentavano la “serra” domestica.

L’arrestato è stato condotto in Commissariato e, dopo le formalità di rito, su
disposizione del P.M. presso la Procura della Repubblica, è stato condotto presso il carcere di Gela a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.