Abela: assistenza maggiore ai non vedenti della città. Consiglieri provano esperienza polo tattile

 “Dobbiamo incentivare i diritti ad un’assistenza maggiore e ad un aiuto più concreto per i non vedenti”  questo quanto commentato ieri, dall’assessore ai servizi sociali Licia Abela  in occasione dell’arrivo a Gela del Polo Tattile itinerante dell’Unione Italiana ciechi. L’assessore era presente anche  alla riunione della Commissione Consiliare ai Servizi Sociali del Comune. Il presidente Salvatore Sammito, e i consiglieri Sara Bonura, Luigi Di Dio e Angelo Amato, e l’assessore Eugenio Catania, e l’assessore Abela  hanno provato l’esperienza del polo tattile.  “Incontreremo la responsabile Uic di Gela, Linda Legname, nel corso di una nuova commissione – ha annunciato il presidente  Sammito – per avere un report dei non vedenti ed ipovedenti in città”. 
 
Tagged with: