Abela: l’assistenza scolastica agli alunni disabili proseguirà fino a giugno, grazie ai volontari qualificati

Nonostante la scuola secondaria di primo grado della città di Gela abbia esaurito il budget regionale previsto, proseguirà fino alla fine dell’anno scolastico il servizio accudienza agli alunni diversamente abili, grazie al contributo di volontari qualificati. Questo quanto affermato  dall’assessore ai Servizi Sociali del Comune di Gela, Licia Abela. “La soluzione adottata – ha spiegato Abela – garantisce la continuità dell’accudienza scolastica, anche qualora si dovessero registrare nuovi imprevisti, grazie alla disponibilità di volontari qualificati che ringraziamo per la loro opera accanto ai bambini che ne hanno bisogno”. Molti di essi sono operatori socio assistenziali già impegnati nello stesso servizio

Articoli correlati