Acquistava “gratta e vinci” anche a Gela, con bancomat rubati. Arrestato

Aveva effettuato prelievi e acquisti negli esercizi commerciali, istituti di credito e tabaccherie di Gela, oltre quelle di Caltagirone e Piazza Armerina, con i soldi o bancomat rubati nei portafogli lasciati incustoditi in auto o nelle case di campagna. L’uomo ha acquistato merce varia e “gratta e vinci”. L’uomo, 42enne di Lentini, è stato  arrestato e posto agli arresti domiciliari a seguito di una ordinanza del Gip del Tribunale di Enna. Secondo quanto riportato da Enna Gds il pregiudicato è stato incastrato dalle immagini poste nei siti in cui erano stai effettuati i prelievi e gli acquisti.

L’uomo, ritenuto responsabile di numerosi furti di portafogli messi a segno negli ultimi mesi a Piazza Armerina, deve rispondere anche dei reati di ricettazione. Un importante contributo alle indagini è arrivato anche dalle vittime dei furti che hanno fornito agli investigatori elementi utili a identificare il ladro seriale, tra cui il numero di targa dell’auto utilizzata da lui, che  è stata poi trovata dai poliziotti parcheggiata nei pressi della sua abitazione.