Adottati da bambini, si ritrovano dopo 50 anni: la storia dei fratelli buteresi in Tv

Si sono ritrovati insieme dopo 50 anni i cinque fratelli Russo di Butera, che quest’anno trascorreranno il primo Natale insieme. Una storia, la loro, che sembra tratta da un romanzo e invece è reale.

I cinque fratelli, nati a Butera intorno agli anni ’60 da genitori che versavano, come tante coppie dell’epoca, in condizioni economiche disperate, sono stati dati in adozione. Sfamare quei piccoli era impossibile per i due giovani genitori, che hanno deciso di tenere con loro solo il più piccolo, Sebastiano.

In tre si sono spostati a Mascali dove il capofiglia, papà, aveva trovato lavoro come pastore. I cinque fratelli, non conoscevano la loro storia.

È stato grazie a facebook, ma soprattutto a Marina, una dei 4 figli ceduti, che tramite le dicerie  in paese e altri segnali capisce di non essere figlia unica. Da lì sono cominciate le ricerche e l’apertura di una pagina Facebook “Cercasi Persona”.

Marina ha presenta l’istanza al tribunale e ha iniziato le sue ricerche all’anagrafe. Per prima sono state rintracciate le sorelle Gianna, che vive a Vittoria, e Lole, trovata ad Alessandria. Poi Salvo e infine Sebastiano.

I cinque fratelli hanno raccontato la loro bella storia negli studi televisivi di “I Fatti Vostri” di Giancarlo Magalli.