Affetto da gravi psicosi, maltrattava la sua famiglia. Arrestato gelese

Soggetto a grave psicosi, si è reso responsabile del reato di maltrattamenti in famiglia.

Protagonista è il gelese C.S., gelese di 48 anni, che è stato tratto in arresto in esecuzione dell’Ordinanza di Applicazione Provvisoria di Misura di Sicurezza della Libertà Vigilata, emessa dal Gip del Tribunale di Gela, con l’obbligo di ricovero presso una Comunità Terapeutica Assistita e di rispettare le prescrizioni mediche per le cure del caso

. L’operazione è stata eseguita dagli agenti del Commissariato di Gela.