Aggiornamenti normativi e tecnici sui ponteggi, corso gratuito di formazione per gli ingegneri

“Aggiornamenti normativi e tecnici sui ponteggi: dalla redazione dei PiMUS al calcolo strutturale”. È stato questo il titolo del primo corso di formazione organizzato a Gela dal nuovo Consiglio dell’Ordine degli ingegneri, insediatosi a settembre, con il contributo incondizionato della ditta Edilponti e rivolto ai professionisti del territorio.

L’incontro ha puntato i riflettori su alcuni aspetti ingegneristici spesso trascurati, fornendo delucidazioni e aggiornamenti normativi e tecnici sui ponteggi. A relazionare gli ingegneri Renzo Di Vendra e Claudia Pellegrino, che hanno orientato i propri interventi rispettivamente sui metodi di progettazione strutturale dei ponteggi metallici e sulla sicurezza e sui lavori in quota.

“Il luogo di lavoro – ha dichiarato Pellegrino – può rivelarsi spesso nefasto se non si conoscono le procedure e le normative che disciplinano le fasi di montaggio e smontaggio dei ponteggi e se non si attuano correttamente tutti i dispositivi di protezione individuale. L’obiettivo dell’incontro è stato anche questo: sensibilizzare i colleghi a una maggiore attenzione verso la tematica trattata”. “Non bisogna fidarsi ciecamente dei software dedicati ai ponteggi – ha aggiunto Di Vendra – ma è importante capire come questi modellino la struttura e conoscere i loro limiti. Questi sono spesso argomenti complessi che non vengono trattati, aspetti fondamentali per l’ingegneria strutturale che è bene approfondire”.

Ad aprire il corso gli ingegneri Antonio Catalano, Consigliere referente della commissione formazione dell’Ordine della provincia di Caltanissetta e Nuccio Cannizzaro, Presidente dell’Ordine stesso. “Ci auguriamo – ha detto quest’ultimo – di lavorare nel prossimo quadriennio garantendo l’assistenza e i servizi necessari a tutti gli iscritti. Occasioni come questa, realizzata grazie al contributo incondizionato dell’Edilponti, permettono di fornire spunti e aggiornamenti su questioni tecniche e normative in continua evoluzione nonché di conseguire crediti formativi obbligatori per legge all’esercizio della professione. “. “Era doveroso intervenire nell’ambito di questa attività – ha continuato a tal proposito Nuccio Giannone, vicepresidente dell’Edilponti – lavorando spesso in materia di ponteggi, è stato importante per noi poter fornire questa opportunità di riflessione”.

Intanto sono già in programma altri due corsi di formazione: uno sulle nuove norme tecniche emanate, che vedrà relazionare il docente universitario Aurelio Ghersi e un altro sull’etica professionale e la deontologia, che si terrà a fine anno. Al termine del corso, tenutosi nella sala Minerva dell’Hotel Villa Peretti di contrada Giardinelli, la ditta Edilponti ha offerto agli ingegneri presenti un ricco buffet.