Agrigento, mercoledì 28 dicembre la presentazione del nuovo libro di Maurizio Cellura sugli edifici ad energia netta zero

Agrigento – “Gli edifici ad energia netta zero” è questo il titolo del nuovo libro di Maurizio Cellura, professore ordinario di fisica tecnica ambientale all’Università di Palermo, che sarà presentato ad Agrigento presso la Camera di Commercio in via Atenea 317, mercoledì 28 dicembre 2016 alle ore 16,30. I lavori saranno moderati da Toni Cellura, Segretario Regionale GBC. Discuteremo con l’autore insieme a Giovanni Salemi, (Lead Partner Crim Safri), Francesco Cappello (ENEA),Francesco Pira (docente di comunicazione Università di Messina), Marco Ferraro (CNR), Roberto Sannasardo (Energy Manager Dipartimento Beni Culturali Regione Sicilia). Concludono Domenico Armenio (Dirigente Assessorato Energia Regione Sicilia) e Rino Giglione (Dirigente Assessorato Urbanistica Regione Sicilia).

I lavori saranno aperti dagli indirizzi di saluto di Vittorio Messina, Presidente della Camera di Commercio di Agrigento, Nicola Diomede, Prefetto di Agrigento, e dei massimi responsabili agrigentini degli ordini professionali, Pietro Fiaccabrino, Presidente dell’Ordine degli Architetti, Domenico Armenio, Presidente dell’Ordine degli Ingegneri, Vincenzo Bellavia, Presidente del Collegio dei Geometri.

I notevoli consumi di energia primaria riconducibili al settore edile in Europa necessitano di incisivi interventi di retrofit energetico sul patrimonio edilizio esistente e di significative variazioni al design degli edifici di nuova costruzione. Il settore civile d’utenza è considerato una delle quattro aree tecnologiche su cui focalizzare l’attenzione del piano strategico delle tecnologie energetiche dell’Unione Europea (SET Plan), al fine di conseguire gli ambiziosi obiettivi contenuti nella programmazione energetica europea previsti per il 2030.

Un ruolo fondamentale nel conseguimento di questi obiettivi sarà svolto dagli edifici a energia netta zero (EENZ). Questi edifici, già oggetto di dibattito scientifico e della legislazione comunitaria e nazionale, non rappresentano più un prototipo tecnologico dai confini incerti e dalle prestazioni non quantificabili, ma piuttosto un obiettivo verso cui tendere e che diventerà parte integrante della strategia di riduzione delle emissioni di gas climalteranti nel settore edile negli anni a venire. A livello nazionale è in corso di pubblicazione il decreto di approvazione del documento contenente il Piano d’azione nazionale per incrementare gli edifici a energia quasi zero, nel quale saranno definiti i requisiti tecnici cui gli edifici dovranno rispondere per conseguire il target suddetto.

Un approccio progettuale interdisciplinare e un massiccio impiego di tecnologie alimentate da fonti rinnovabili costituiranno un corredo indispensabile nel conseguire i target EENZ,a cui tutte le Amministrazioni pubbliche dovranno adeguarsi e che richiederà uno sforzo di qualificazione dei soggetti che dovranno progettare e gestire sistemi e tecnologie “energy saving” e “low-carbon”. Proprio per l’attualità di queste tematiche il volume del professor Maurizio Cellura, presentato per la prima volta in Italia ad Agrigento, rappresenta una novità editoriale pubblicata da Orsa Editore nella collana SIEnergia Letture.

Il libro intende fornire le nozioni fondamentali per approcciare la legislazione, la progettazione e il design di edifici ad energia netta zero. Nel volume è riportato il caso studio residenziale italiano“Leaf House” situato nelle Marche, che rappresenta un esempio significativo di design e di studio delle prestazioni di un edificio ad energia netta quasi zero, dalle caratteristiche termofisiche e tecnologicheestendibiliad edifici simili situati in climi mediterranei.

L’autore del libro Maurizio Cellura, docente presso la Scuola Politecnica dell’Università degli Studi di Palermo ed esperto in edifici a energia netta zero, tecnologie alimentate da fonti rinnovabili, ventilazione naturale, Life Cycle Assessment ed economia circolare.

L’evento è organizzato dal Centro di Ricerca Italo-Maltese per la sostenibilità ambientale e le fonti rinnovabili (CRIM SAFRI), nell’ambito delle attività di promozionedelle strategie di produzione e consumo sostenibili presso le PMI e le autorità locali che il Centro si propone di effettuare. Il tema degli edifici ad energia netta zero è stato oggetto di un’attività di ricerca del Centro, che ha focalizzato l’attenzione sul conseguimento del target EENZ per edifici pubblici localizzati in aree storico-archeologiche vincolate.

L’evento costituirà un momento di confronto con le istituzioni e i progettisti sul tema e, grazie al contributo di alcuni tra i massimi esperti regionali nel settore ed è valido come seminario formativo per ingegneri, architetti e geometri della provincia di Agrigento.

 

convegno edifici ad energia netta zero

Articoli correlati