Ai domiciliari dopo la rissa, sono evasi. Tra pakistani del “Progetto vita” finiti in carcere

Erano ai domiciliari per la rissa di cui erano stati protagonisti il 21 luglio scorso  a Niscemi e non si sono fatti trovare al controllo da parte dei Carabinieri di Caltanissetta. Così nel tardo pomeriggio di ieri, colti in flagranza di reato sono stati arrestati per evasione tre pakistani.
Khalid Hussain Adnan, Rauf Abdul e Abdul Aziz, tutti pakistani richiedenti asilo, in seguito alla rissa erano stati arrestati e ristretti agli arresti domiciliari presso la comunità “Progetto Vita” di Caltanissetta, in attesa del giudizio direttissimo previsto per lunedì 25 luglio.
Ieri pomeriggio, dimostrando insofferenza alle leggi italiane, si sono arbitrariamente allontanati dalla predetta comunità. I Carabinieri,  li hanno ricercati ed individuati a piedi in via Salvatore Averna. Tratti in arresto per evasione, sono stati ristretti nel carcere di Caltanissetta.