Aias riaccreditata dall’Asp 2. I Nas avevano riscontrato anomalie nel padiglione E

É stato revocato il decreto di sospensione del rapporto di accreditamento istituzionale del centro di riabilitazione A.I.A.S di Gela, che era stato emesso dal direttore Ida Grossi il 18 Dicembre scorso. Secondo i Nas di Ragusa, che avevano controllato la struttura sita in c.da Manfria, la struttura  utilizzava uno dei  padiglioni,  il padigliono E, che non solo non aveva un progetto tecnico realizzato dal comune, ma nemmeno una autorizzazione sanitaria della Asp 2 di Caltanissetta. Un ricorso era stato presentato al verbale, subito dopo. Adesso questa affermazione risulta infondata in quanto l’Asp ha dichiarato che  “il padiglione in oggetto non solo non è soggetto ad accreditamento ma non viene utilizzato dalla struttura per attività sanitarie”. Il decreto regionale che annulla la sospensione, e che porta il numero 147/2015, è stato pubblicato il 3 febbraio e si è reso operativo con data immediata.  Considerato dunque che anche l’ASP di Caltanissetta ha accertato che ‘l’attività del centro AIAS di Borgo Manfria si svolge in modo conforme alla normativa vigente” l’attività sanitaria prosegue regolarmente sottoposta ad accreditamento.

https://ssl.gstatic.com/ui/v1/icons/mail/images/cleardot.gif

 

Articoli correlati