Al Pignatelli, il museo dell’arte contadina e marinara

È stato appena inaugurato al Palazzo Pignatelli di Gela,  il museo della civiltà contadina e marinara gelese, che espone parecchi oggetti e materiali utilizzati,  nel passato, prima che Gela diventasse una città industriale.   Allora l’economia  gelese si fondava sull’agricoltura e sulle attività legate alla presenza del mare, che impegnavano centinaia di persone. Ad aprire l’inaugurazione è stata l’esibizione dell’associazione “Gelika Folk”, diretta dal maestro Ottavio Duchetta,  che è uno dei promotori della nascita del museo.  L’idea, sposata dall’amministrazione comunale,  nasce dal desiderio di conservare e recuperare l’identità storica della  comunità gelese classificando e interpretando alcuni aspetti della vita contadina, e marinara. Ed è stato proprio Duchetta  mettere a disposizione i pezzi esposti all’interno del Pignatelli.