Al via “Antropomorphica”, la ceramica arriva a Gela

È stata inaugurata ieri pomeriggio la mostra di ceramica dal titolo “Antropomorphica – Il volto e l’anima nella ceramica antica e moderna”, a cura dell’associazione culturale Terra Erea in collaborazione con il Comune di Gela. L’iniziativa, che mira a divulgare e a far conoscere quella che è l’evoluzione dei vasi antropomorfi nella storia della ceramica, vedrà all’opera maestri ceramisti e artisti che esporranno le loro pregevoli opere. Tra questi Grazia Maria Ambra, Irene Cabibbo, Ivano Agatino Carpintieri, Giuseppe Coffano, Giacomo Cusumano, Vincenzo Forgia, Santina Grimaldi, Raffaele Giusino, Besnik Harizaj, Alessandro Iudici, Mario Milazzo, Antonino Navanzino, Francesco Navanzino, Luigi Navanzino, Vincenzo Ripullo, Giacomo Varsallona, Riccardo Varsallona, Ceramiche Verus. Sarà possibile, inoltre, ammirare dei dipinti di Santina Grimaldi e Leandro Lo Mastro, studi, bozzetti e foto di Vincenzo Forgia e le opere del fotografo Roberto Strano. La mostra, ospitata presso gli ex granai ducali, sarà aperta al pubblico tutti i giorni dalle 19:30 alle 22:30 fino al prossimo 20 settembre. Per informazioni è possibile consultare la pagina facebook “Terra Erea”.

Articoli correlati