Al via il progetto “Keramos” per rilanciare la ceramica a Gela e creare occupazione

Si intitola “Keramos”il progetto volto al recupero della storia della ceramica gelese, alla promozione dell’integrazione sociale e all’opportunità di creare occupazione.

Si tratta di un’iniziativa culturale avviata lo scorso 23 novembre con un laboratorio di ceramica e che mira a rilanciare il territorio partendo proprio dalla ceramica, materiale pregiato del passato della nostra città. Il progetto si articolerà in cinque fasi: la prima prevede un corso di ceramica, ricerca, catalogazione e analisi chimiche di reperti archeologici e incontri con vari esperti del settore; la seconda fase mira a realizzare un forno in stile greco o romano; la terza prevede la visita al Museo della ceramica di Caltagirone per permettere di avere una visione generale della produzione della ceramica in Sicilia nei vari periodi storici e a seguire la fase di commercializzazione dei prodotti con la creazione di un vero e proprio laboratorio artigiano e quella di promozione turistica del territorio. Un progetto ambizioso, patrocinato dall’Associazione per il Disegno Industriale e dal Comune di Gela e rivolto soprattutto ai giovani, normodotati e non, in cerca di prima occupazione. Un’iniziativa in cui fondamentale sarà la sinergia fra le associazioni, il mondo del volontariato, le istituzioni e le scuole. Il progetto si concluderà il 14 maggio del prossimo anno.

Articoli correlati