Al via il “Protocollo di legalità” dei Lotti 6-7-8 Gela-Siracusa. Evitare inquinamenti mafiosi

Verrà sottoscritto lunedì 5 ottobre, il “Protocollo di Legalità” relativo alla costruzione dei Lotti 6-7-8 della Siracusa-Gela. La firma sarà apposta in Prefettura  dal Presidente Rosario Faraci ed il Prefetto di Ragusa Annunziato Verdé. Saranno presenti il  Presidente della Regione on. Rosario Crocetta e il  Ministro degli Interni Angelino Alfano.
Prenderanno parte anche i responsabili delle forze dell’ordine del territorio oltre che degli Uffici Giudiziari, nonché i titolari del Raggruppamento d’Imprese (Condotte d’Acqua spa e Cosedil spa) che ha vinto la gara d’appalto.
 
Un atto fondamentale – ha affermato il Presidente Faraci – per evitare possibili inquinamenti mafiosi e condizionamenti nella esecuzione dei lavori. Il CAS – ha continuato il Presidente – è particolarmente attento e sensibile alla questione. Nella quotidianità opera senza tentennamenti, prevenendo ed allontanando qualsiasi possibile tentativo di infiltrazione e di commistione. La buona gestione della cosa pubblica – ha concluso il Dott. Faraci – deve caratterizzarsi nel servizio alla comunità ed in una azione trasparente ed efficiente.
 
Il testo del Protocollo, predisposto sulla base della vigente normativa, degli aggiornamenti giurisprudenziali e delle direttive della Autorità Nazione Anticorruzione presieduta dal Dott. Raffaele Cantone,  è stato approvato dal Ministero degli Interni. 
 

Articoli correlati