Al via il servizio di telesoccorso e teleassistenza ad anziani

Pronti a partire i servizi di telesoccorso, teleassistenza e telecontrollo volti ad aiutare gli anziani che vivono da soli in situazioni di bisogno ed emergenza, garantendo loro tranquillità e sicurezza ventiquattro ore su ventiquattro. A gestire il servizio, rivolto ai Comuni del Distretto SocioSanitario D9 che comprende Gela, Niscemi, Mazzarino e Butera, saranno l’Associazione Temporanea di Imprese “Centro 24 ore” di Torino, rappresentata da Daniele Repetto e la cooperativa ASSI Gela di Luigi Russello. I servizi saranno rivolti a centosessanta anziani, che beneficeranno di una voce telefonica amica, a disposizione giorno e notte che sarà assicurata da due centrali operative interamente dedicate alle emergenze sociosanitarie e al supporto psicologico in teleassistenza. Il lavoro sarà svolto a turnazione da operatori specificatamente formati, affiancati anche da quattro volontari che presteranno servizio civile. “Il protocollo gode di un’esperienza ventennale nella gestione specifica del servizio che prevede attraverso l’installazione di un dispositivo salvavita, dotato di un telecomando portatile, un contatto immediato tra centrale e utente – hanno commentato i responsabili Russello e Repetto – sarà compito degli operatori entrare in empatia e sintonia con gli utenti assicurando una maggiore autonomia e sicurezza della persona all’interno della propria abitazione”. Il servizio dovrebbe essere attivo fra una decina di giorni. Coloro che volessero farne richiesta gratuitamente potranno rivolgersi ai Servizi sociali o alla cooperativa ASSI di Gela.

Articoli correlati