Al via in città l’installazione di 32 chioschi. Parte il bando…

Via libera all’installazione di nuovi chioschi. Una boccata di ossigeno per gli operatori e un altro passo avanti nel percorso avviato in questi anni contro l’abusivismo commerciale dilagante. Sono questi gli effetti principali della delibera approvata dalla Giunta e che dà il via libera all’individuazione di ventinove aree della città in cui verranno installati trentadue nuovi chioschi. Con l’approvazione dello schema di contratto di concessione, deliberata dall’Amministrazione, gli operatori che faranno richiesta potranno realizzare dei chioschi ampi fino a trentasei metri quadri. “Andiamo avanti nel percorso avviato in questi cinque anni – ha detto il Sindaco Angelo Fasulo – che ci ha portato a eliminare pressoché del tutto il fenomeno dell’abusivismo commerciale, che in città aveva raggiunto proporzioni inaccettabili. Durante questa sindacatura, grazie al lavoro della Polizia Municipale e alla collaborazione degli stessi operatori, abbiamo liberato le vie della città dalle bancarelle abusive consentendo, al contempo, a chi ne ha fatto richiesta la possibilità di regolarizzarsi. Oggi abbiamo un mercato settimanale regolamentato, il mercatino rionale di via Madonna del Rosario perfettamente funzionante e zone come il centro storico o la Rotonda Est del Lungomare restituite ai cittadini. L’avvio di trenta nuove postazioni per il commercio sono un ulteriore passo in più e consentono ai tanti operatori che vogliono lavorare di farlo nel rispetto della legge”. Al momento sono venti i cittadini che hanno ottenuto l’assegnazione dell’area partecipando a un bando, per le rimanenti aree verranno riaperti i termini per presentare la richiesta. La durata della concessione per i nuovi chioschi è di cinque anni e potrà essere prorogata per una massimo di altri cinque. Nella realizzazione della struttura si dovrà tenere conto delle esigenze di accessibilità pedonale, della viabilità, dell’estetica, del decoro e delle norme vigenti in tema di igiene e sanità.