Al via la vaccinazione antinfluenzale: dal 15 ottobre fino al 28 febbraio

Partirà da lunedì 15 ottobre il programma di vaccinazione antinfluenzale e antipneumococcica in provincia, per concludersi il 28 febbraio.

Il vaccino antinfluenzale è indicato per tutti e raccomandato a molti, in quanto l’influenza è una malattia respiratoria che potrebbe manifestarsi anche in modo molto grave, tanto da richiedere, per alcuni casi, il ricovero in ospedale.

Ci sono fasce di popolazione, come i bambini piccoli e gli anziani, che possono essere maggiormente a rischio di gravi complicanze influenzali, come polmonite virale, polmonite batterica secondaria e peggioramento delle condizioni mediche sottostanti.

Per questi motivi viene raccomandato l’avvio tempestivo della vaccinazione a tutte le persone di età pari o superiore ai 65 anni, ai pazienti a rischio (il cui elenco è contenuto nella circolare ministeriale, posseduta dal medico di famiglia), ai bambini e  agli operatori sanitari che hanno contatto diretto con i pazienti a più alto rischio di acquisizione/trasmissione dell’infezione influenzale.

Nonostante vi sia un miglioramento, registrato lo scorso anno,  le campagne antinfluenzali si rivelano insufficienti. L’obiettivo è arrivare a vaccinare nella nostra isola il 75% dei soggetti con più di 65 anni e quelli a rischio.

La protezione del vaccino inizia dopo due settimane.

Parteciperanno alla vaccinazione tutti i medici di famiglia e i pediatri che saranno prima formati.