Al via, presso la Casa del volontariato di Gela, “Favole in famiglia”, la prima rassegna teatrale per bambini. Si inizia con “Cappuccetto Verde”

Con “Cappuccetto Verde”, prenderà il via sabato 6 febbraio, alle ore 18:00, “Favole in Famiglia”  la prima Rassegna di Teatro per l’infanzia  e adolescenti ideata dal MoVI e promossa da Nave Argo e dalla  Casa del Volontariato di Gela, realtà sociale alla periferia di Gela che negli anni è diventata uno spazio educativo, formativo e culturale capace di coniugare le attività di solidarietà con la costruzione di percorsi culturali di altissimo livello. Cappuccetto Verde”   come tutti gli spettacoli facenti parte della rassegna, sarà rappresentato presso la sala “Don Pino Puglisi”, della Casa del volontariato di Gela, in via Ossidiana. Gli interpreti sono    Iridiana Petrone ed Emiliano Longo con la regia di Antonella Caldarella, le musiche originali di Steve Cable e le scene di Susanna Messina. Uno spettacolo originale che concilia la familiarità di una fiaba universalmente nota ed amata con un messaggio educativo reso appassionante dal ritmo della narrazione, dalle musiche, dall’interpretazione dei giovani attori nonché dalla varietà delle tecniche usate, sempre tese a coinvolgere ed emozionare i piccoli spettatori. Il progetto Favole in Famiglia, che si concluderà il 2 aprile, comprenderà una serie di spetttacoli teatrale dedicati ai più piccoli, tutti di produzione Nave Argo. ” Il   progetto Favole in Famiglia,  dopo la positiva esperienza fatta con lo spettacolo rappresentato lo scorso dicembre,  vuole  ribadire – ha detto il presidente del Movi Enzo Madonia – come anche il Teatro possa essere un utile strumento per creare partecipazione e socialità all’interno di una Comunità, soprattutto coinvolgendo i bambini e i loro familiari”. “La cicala e la formica” è il titolo del secondo appuntamento teatrale  in programma per Sabato 5 Marzo alle ore 18,00. Liberamente ispirato alla nota favola di Esopo, è uno spettacolo che con ironica leggerezza ridisegna il carattere dei protagonisti in scena proponendo agli spettatori una riflessione sull’importanza del rispetto dell’ altro diverso da se stesso, occasione per imparare qualcosa di nuovo e crescere responsabilmente apprezzando le arti e la dedizione al lavoro. Gli interpreti sono Fabio Guastella e Iridiana Petrone, che ha curato anche i testi e la regia, le musiche originali di Giuseppe Nicolosi e le scene di Tiziana Rapisarda.
 
L’ultimo appuntamento con la Rassegna sarà Sabato 2 Aprile alle ore 18,00 con lo spettacolo “Un Principe Ranocchio”. Con l’ironia e la leggerezza dei personaggi ispirati alla favola dei Fratelli Grimm si proporrà agli spettatori una riflessione sull’importanza dei veri valori sui quali fondare la propria esistenza e le relazioni sociali: l’educazione e la sincerità, la lealtà e il rispetto degli altri. In scena anche questa volta Fabio Guastella e Iridiana Petrone, anche regista, le musiche originali sono di Giuseppe Nicolosi e le scene di Tiziana Rapisarda.
 
E’ possibile prenotarsi on line sul sito www.volontariatogela.org

Articoli correlati