Aldo Naro: iscrizione alla memoria dell’ordine dei medici nisseno

Iscrizione alla memoria nell’Albo dei medici di Caltanissetta per Aldo Naro, il giovane di San Cataldo barbaramente ucciso durante una rissa alla discoteca Goa di Palermo. Lo ha annunciato il presidente dell’ordine professionale nisseno,  Giovanni D’Ippolito. Indossare il camice bianco era il sogno che stava diventando realtà per Aldo. Presto, molto presto, il giovane avrebbe studiato per la specializzazione in Cardiologia. Lui che s’era laureato col massimo dei voti e proprio la settimana scorsa aveva conseguito l’abilitazione. Tutto adesso è svanito. I suoi sogni sono stati  interrotti da quel calcio al collo che gli è stato fatale. Intanto il cerchio si stringe attorno a un gruppo di giovani provenienti dallo Zen, che sono stati sentiti ieri per diverse ore dagli inquirenti. Ma sono ancora “diversi i punti oscuri”, come sottolineano gli stessi magistrati. L’attenzione si sta concentrando anche sul servizio di sicurezza del locale. Gli inquirenti hanno sequestrato i cellulari degli organizzatori, che sarebbero più di dieci, e stanno esaminando fotogramma per fotogramma le immagini immortalate dalle telecamere di sicurezza.“