Alessandro Fraglica, non torna a Gela: qui non ha nè casa, nè lavoro. L’appello della sorella

È stato rintracciato a Siracusa Alessandro Fraglica , ma non è ritornato a casa. La vergogna per ciò che fatto gli impedisce di ripresentarsi in città. Qui non ha nè un lavoro nè una casa. Emanuele Fraglica, padre di sei figli, disoccupato da un bel po’ di tempo, aveva ricevuto lo sfratto dalla casa in cui viveva con la sua famiglia, poco prima di sparire. Emanuele  non riesce a mantenere più la sua famiglia e prova un senso di impotenza. Questo è quanto riferito dalla sorella   Elisa, che aveva pubblicato un post sul suo profilo facebook, quando il fratello era sparito senza dare di sè notizie per dodici giorni. Elisa e la famiglia, nonostante abbiano saputo che Emanuele si trova a Siracusa, mostrano molta preoccupazione. La ragazza ha lanciato un appello in Tv rivolto al primo  cittadino: il  fratello necessita di una casa e di  un lavoro, quest’ultimo è fondamentale per poter finlmente riabbracciare la sua famiglia.