Alfonso Sajeva sta meglio, nessun rischio di perdere l’occhio. Gelesi i protagonisti della rissa

Sono gelesi i ragazzi che stanotte hanno provocato  una pericolosa rissa al Tropico Med, un lido sul lungomare di Gela nei pressi della rotonda che porta a Macchitella. Alla base della lite le offese e gli attacchi nei confronti di un ragazzo di colore che trascorreva la serata nello stesso posto.

 Intervenuto per sedare gli animi e difendere il giovane africano, Alfonso Sajeva, uno dei gestori del locale, è stato colpito al volto dal “gruppo di belve”, così come li ha definiti un amico di Alfonso, presente stanotte quando si è scatenata la rissa. Nessuna lite, dunque, tra due ragazzi di colore così come rischiava erroneamente di diffondersi attraverso i social network. Trasferito in ospedale, Sajeva ha subìto un intervento. Scongiurato sin da subito qualsiasi pericolo in merito alla perdita di un occhio. I suoi amici fanno sapere che sta già meglio.

Articoli correlati