Alla scoperta del vino, eccellenza d’Italia

Chi non ha mai bevuto un bicchiere di vino? Astemi a parte, tutti siamo stati affascinati dal mondo del vino, da tutte le sue caratteristiche, dalle sue diversità e peculiarità. Si potrebbero raccontare storie di vino per ore, raccontare di come ogni vino rappresenti in maniera precisa il territorio di provenienza, si potrebbero trascorrere intere giornate a cercare di individuare tutti i sentori (primari, secondari e terziari) di una singola bottiglia di vino, individuarne i profumi al naso e il retrogusto.

Il vino rappresenta un’eccellenza della produzione italiana, e basterebbero alcuni semplici dati forniti da Coldiretti a dimostrarlo: nel 2016 l’Italia ha avuto il primato mondiale nella produzione di vino con circa 50 milioni di ettolitri prodotti; tale primato, che ci ha portato al sorpasso sulla Francia, è dovuto alla crescita in Veneto, che si conferma la principale regione produttrice seguita da Emilia Romagna e Piemonte. Da segnalare come sia aumentato del 3% pure il valore dell’export raggiungendo il massimo storico di sempre a 5,2 miliardi; questo dato evidenzia che il vino è nel 2016 la prima voce dell’export agroalimentare nazionale, con gli acquisti che crescono in Francia (+5%), Stati Uniti (+3%), Australia (+14%) e Spagna (+1%). Da notare come in Francia, patria dello Champagne, l’italianissimo spumante fa segnare un incremento del 57% di vendte. Negli Stati Uniti invece risultano particolarmente apprezzati il Chianti, il Brunello di Montalcino, il Pinot Grigio, il Barolo e il Prosecco

La produzione enologica italiana nel 2016 è rappresentata per oltre il 40 % dai 332 vini a denominazione di origine controllata (Doc) e dai 73 vini a denominazione di origine controllata e garantita (Docg), per il 30% dai 118 vini a indicazione geografica tipica (Igt) riconosciuti in Italia e il restante 30% dai vini da tavola. Facile quindi intuire come il settore vitivinicolo rappresenti un motore trainante per il settore agroalimentare, che da solo genera quasi 10 miliardi di fatturato e che dà opportunità di lavoro nella filiera a 1,3 milioni di persone.

Il vino ha tante storie da raccontare, e noi proveremo a parlarvi il più possibile di vino. Da queste pagine proveremo a farvi conoscere, a cadenze regolari, il mondo del vino, aiutati da Alessandro Lo Coco, sommelier palermitano proprietario dell’enoteca John Wine.

Effettueremo un vero e proprio viaggio alla scoperta del mondo del vino e dell’enologia.

Il vino ha tanto da dire, seguiteci e insieme scopriremo un mondo stupendo.