Altro giorno di protesta al porto: sedie vuote per i politici all’ingresso

Delle sedie vuote proprio all’ingresso del porto di Gela, lasciate lì in attesa che i politici vadano a sedersi. È questo l’ennesimo gesto di protesta del Comitato Porto del Golfo di Gela.

“Aspettiamo loro – si legge nella nota – i delegati dal popolo con il consenso del voto elettorale. I politici che dovevano dare risposte alla città di Gela. Queste sedie continueranno a rimanere vuote perché non sanno più come giustificare la propria incapacità politica che, negli anni, ha portato la città al disastro.

Queste sedie – conclude il comunicato – sono per voi che siete abituati ai litigi per le poltrone, sperando che vengano occupate da qualcuno che possa dare delle risposte alla città di Gela”.

Articoli correlati