Alunne del Majorana e anziani della casa M. Antonietta Aldisio: solidarietà e lavoro

Solidarietà e esperienza di lavoro, questo l’obiettivo che è stato perseguito nel progetto “Alternanza e lavoro”, dalle studentesse Servizi Socio Sanitari dell’Istituto Majorana di Gela diretto da Mirella Di Silvestre, attuato a pochi giorni dalla Pasqua. Guidate dalle docenti Giovanna Licata, Maria Rita Gotti con la collaborazione di Rosaria Piazza, le alunne hanno intrattenuto gli ospiti della casa di riposo “Antonietta Aldisio” con attività ludico – ricreative. “Si tratta di laboratori creativi – spiegano le docenti – che offrono esperienze terapeutiche allo scopo di combattere la condizione di solitudine e l’inattività degli anziani, soprattutto nei momenti di festa. Così abituiamo gli studenti a vivere eventi sociali all’insegna della solidarietà umana”. Nell’ambito di questo progetto le studentesse sono state impegnate, insieme con gli anziani ospiti della casa, nella realizzazione di manufatti artigianali tipici della Pasqua. “Non è solo un momento di condivisione – dice la dirigente Di Silvestre -. Alternanza & Lavoro è anche un metodo di studio e rappresenta il primo contatto col mondo del lavoro”. Questo l’elenco delle allieve, tutte appartenenti alla classe 3A, che hanno preso parte al progetto: Jacklin Allegrino, Alessia Bassora, Elisa Bonvissuto, Desirè Canotto, Dalia Corallo, Melania D’Errico, Andrea Di Simone, Maria Grazia La Cognata, Elena Marazzotta, Giorgia Milano, Elison Romano, Marika Romano, Aljson Salinitro, Nancy Scontrino ed Emanuela Vella.