Alunni del Majorana con Mattarella e la Fedeli, all’inaugurazione del nuovo anno scolastico

Si è svolta il 18 mattina, a Taranto, presso il cortile della scuola primaria “G.Falcone”, dell’istituto comprensivo ”L. Pirandello”, la cerimonia di inaugurazione del nuovo anno scolastico “Tutti a Scuola 2017”, alla presenza del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, e della Ministra dell’Istruzione, Valeria Fedeli. Tra le scuole selezionate e invitate alla manifestazione, l’Istituto d’Istruzione Secondaria E. Majorana di Gela, diretto dalla Prof.ssa Carmelinda Bentivegna, ha rappresentato la città di Gela.

I partecipanti all’evento, selezionati dagli Uffici Scolastici Regionali, si sono distinti per la valenza dei progetti realizzati nel corso del precedente anno scolastico – sui temi dell’inclusività, del rispetto e del valore della diversità, dell’intercultura e dell’integrazione, della lotta ai fenomeni del bullismo e della partecipazione alla vita scolastica.

E’ stata una mattinata di festa, sono intervenute personalità del mondo della cultura, dello spettacolo, dello sport e della società civile. L’Istituto E. Majorana è stato scelto grazie alla creazione di un video, realizzato dagli alunni dell’Istituto e ideato dal Prof.re Enzo Saluci, che tratta del pericoloso fenomeno del cyber bullismo e sensibilizza i giovani a parlare apertamente dei loro problemi con i genitori, cercando di costruire una cultura del rispetto e della solidarietà tra gli alunni e, tra questi e gli insegnanti.

E’ importante promuovere in primo luogo un utilizzo consapevole dei nuovi media da parte dei ragazzi e un fattore protettivo importante è una buona comunicazione tra genitori e figli. Erano presenti alla manifestazione la Dirigente Scolastica Carmelinda Bentivegna, il suo vicario prof.re Franco Butera e i due alunni del Liceo Artistico, protagonisti del video : Giovanni Battista Di Dio e Denise Sciandrello, diplomata a luglio. Il video selezionato ha partecipato al Festival Mondiale della creatività, GEF a Sanremo, ottenendo il Delfino d’argento, massimo riconoscimento per questa categoria.

E’ stata un’esperienza entusiasmante per noi alunni, afferma Giovanni Battista Di Dio, la presenza del Presidente della Repubblica ci ha emozionati e il coro dell’inno di Mameli, cantato da tutti i presenti lo ricorderò per sempre, un momento toccante e di crescita. I nostri giovani studenti portano alto il nome di Gela, rappresentando la parte buona del territorio, quella fatta di ragazzi motivati e ambiziosi, che con entusiasmo conciliano studio e passione per la loro città..