Gradini più alti per gli alunni del Majorana al concorso internazionale Gef

Hanno raggiunto il podio più alto alcuni studenti  dell’istituto E. Majorana di Gela, diretto dal dirigente Mirella Di Silvestre,  al Global Festival education, che si è tenuto dal 4 al 6 maggio scorso nella città di Sanremo. Un vero e proprio festival della creatività a cui hanno partecipato scuole provenienti da 18 Paesi.

Gli studenti di Gela  hanno ottenuto una grande affermazione nella sezione Pittura e Cinema il con gradino più alto. Per la  Moda menzione speciale e sono stati finalisti nella sezione Teatro.

Il Festival Internazionale di Creatività nella Scuola, un contenitore unico al mondo nato da un idea del Cav. Uff. Paolo Alberti, ha   visto la presenza di ben 66 scuole (tra italiane straniere) che hanno preso parte ai vari concorsi a loro riservati. Musica, Danza, Musical, Teatro, Cinema, Moda, Scrittura, Giornalismo, Racconti, Poesia, Pittura, Progetti delle scuole, Sociale ed altro, hanno coinvolto circa 2.000 di studenti che per un anno intero hanno lavorato tutti ai loro progetti con l’obbiettivo di poterli presentare alle qualificate Giurie del GEF.

Coordinatrice del progetto del Majorana, sezione Video contro il cyberbullismo è stata la professoressa Deborah Mangiavillano. Per la Sezione Teatro il prof. Vincenzo Saluci, ripresa e montaggio di Gabriele saluci: portato in scena la Violenza sulla donna, e il confronto Amleto e Mattia Pascal, lontani nel tempo, ma accomunati da un dubbio esistenziale, che sempre ha tormentato l’uomo : essere o non essere? Coordinatrice è stata la prof.ssa  Sonia Modania.

Per quanto riguarda la sezione Moda, gli alunni hanno avuto il grande privilegio di sfilare al Teatro Ariston. Abiti che hanno mostrato teorie e formule matematiche, come ha affermato la prof.ssa Rosa Barranco, tra assi cartesiani e teoremi geometriche. Le alunne sono state guidate anche dalla prof. Patrizia Lanzafame.

Soddisfazione è stato espressa dalla dirigente scolastica Mirella di Silvestre. “La meritocrazia esiste”. Ha detto il dirigente.