Alunni dell’Artistico Majorana a Sanremo: finalisti al Gef, concorso mondiale della creatività

C’è fermento al Majorana di Gela, stamani prove generali di teatro e moda, stanotte si parte,  alla volta di Sanremo per calcare le scene dell’Ariston .

È lì che sono attesi 20 studenti del Liceo Artistico Majorana, retto dalla Dirigente Mirella Di Silvestre, insieme ai loro insegnanti.

I finalisti del Gef (Global Education Festival) concorso mondiale della creatività nella scuola, sono gli  alunni del triennio che, assecondando le loro attitudini artistiche, si esprimono attraverso la creatività.

Con il supporto della docente di lettere, prof.ssa Sonia Madonia, gli alunni stilano l’originale copione teatrale che mette a confronto Amleto e Mattia Pascal, lontani nel tempo, ma accomunati da un dubbio esistenziale, che sempre ha tormentato l’uomo : essere o non essere? Ricercando una verità che non esiste, perché nessuno la possiede, esaltando la modernità di Shakespeare e sottolineando la poetica delle maschere di  Pirandello. Si continuerà con il teatro, stavolta un monologo contro la violenza sulle donne.

Nel laboratorio di moda, invece, sotto le note di vibranti musiche, sfilano le alunne del liceo, fiere delle loro creazioni che indossano con estrema disinvoltura. Sono abiti che mostrano teorie e formule matematiche, afferma la prof.ssa Rosa Barranco, tra assi cartesiani e teoremi geometrici, le alunne sfilano con maestria ed eleganza, guidate anche dalla prof. Patrizia Lanzafame.

La scuola rappresenterà Gela nel mondo concorrendo anche con un’opera pittorica, dedicata ai nonni, ai valori che ci tramandano e alla storia che portano nei loro occhi. La prof.ssa Debora Mangiavillano ha seguito gli alunni nella creazione di un video contro il cyberbullismo, sottolineando l’importanza di questo fenomeno che miete sempre più vittime, perciò deve essere attenzionato.

La realizzazione e il montaggio sono stati curati dal prof.  Enzo Saluci. Con estremo entusiasmo e grande collaborazione gli alunni hanno partecipato attivamente alle proposte dei loro docenti, contribuendo alla realizzazione di una didattica originale e innovativa.