Amatori Gela: dopo le sconfitte, torna il pareggio

Dopo le sconfitte delle ultime partite, gli Amatori Gela salutano il 2014 con un pareggio. Sul manto sintetico del “Mattei” i ragazzi di mister Comandatore hanno affrontato il Città di Niscemi, match valido per la sesta giornata del Campionato di Terza Categoria. Dopo le amarezze delle ultime giornate, oggi la compagine gelese ha rischiato di recitare lo stesso copione: un primo tempo lento, iniziato e terminato nel verso sbagliato a causa di parecchie distrazioni ed errori che hanno portato gli Amatori a un doppio svantaggio. È alla ripresa comunque che “inizia” il vero gioco. Sicurezza, decisione e affiatamento, sono state queste le caratteristiche che hanno dato merito e risalto alle vere qualità del team gelese, una formazione che lavora tanto durante la settimana e che, purtroppo, non ha ancora mostrato agli avversari ciò di cui è realmente capace. La grinta, il rapido recupero firmato da Chirdo e Dominante e, possiamo dirlo, la sfiorata rimonta del secondo tempo hanno già detto tutto. Un plauso va all’attacco sicuro sotto porta che, in più situazioni, avrebbe potuto tranquillamente raddoppiare il risultato e alla difesa robusta che, in parecchie occasioni, ha scongiurato il rischio di reti avversarie. “La partita si prospettava difficile, dopo la pesante sconfitta della settimana scorsa – ha commentato a fine gara Paolo Comandatore – grazie al rientro di alcuni infortunati e al cambio modulo, sebbene non ancora perfettamente assimilato, si è visto più gioco e migliore gestione della palla. Anche se penalizzati dal doppio svantaggio, al rientro dagli spogliatoi la squadra ha profuso maggiore impegno e, operando tre sostituzioni, si è compiuta la rimonta. Peccato per i due errori sotto porta di Chirdo e Fisci, che potevano darci la vittoria. Continuando così – ha concluso l’allenatore – daremo filo da torcere a tutti”.
Il prossimo impegno per gli Amatori Gela è previsto per il 4 gennaio 2015.