Ambulanza distrutta dalla fiamme a Favara. Danni anche al prospetto della Confraternita

Andata alle fiamme nella notte tra sabato e domenica intorno,alle 3:00 in Via Alcide De Gasperi a Favara un’autoambulanza  della confraternita «Misericordia».

“In 15 minuti sono andati in cenere duri anni di lavoro e sacrifici” ha  commentato il governatore della confraternita Giuseppe Castronovo.

L’incendio ha reso l’ambulanza irrecuperabile.

Le fiamme secondo una ricostruzione si sarebbero accese all’interno del mezzo e successivamente diffondersi all’esterno. Subito dopo l’incendio sono intervenuti i vigili del fuoco con un lavoro di parecchie ore per far estinguere completamente il fuoco.

Hanno contributo alla pulizia gli stessi componenti della confraternita, “il danno del mezzo- ha  spiegato il segretario della confraternita Paolo Torregrossa- ammonta a oltre 20mila euro. A questi si devono aggiungere i danni della struttura, sede della confraternita.”

Inoltre, fanno sapere al governatore Castronovo che le confraternite delle misericordie della Toscana stanno cercando in tutti i modi di contribuire a donare alla Confraternita una nuova autoambulanza.