Amici di Saviano, di Maria. Dostoevskij o amici mai…

Il format televisivo ideato e condotto da Maria De Filippi su Canale 5, Amici, segna la quinta vittoria consecutiva nel sabato sera televisivo. Con 4.714.000 telespettatori e il 23.28% di share il programma ha trionfato su tutti, diventando ancora una volta il più visto. Il picco della serata lo ha raggiunto Roberto Saviano durante la lettura de Le notti bianche di Fedor Dostoevskij. Dopo il debutto nella trasmissione lo scorso 12 aprile, la letteratura-racconto dello scrittore, autore di Gomorra,  temuto per la sua lotta alla mafia , alla criminalità e all’illegalità, il solitario che combatte contro il sistema, sbarca nuovamente ad amici. Da anni Il format televisivo che ospita  una fucina di talenti, diciamo un ufficio di collocamento  di chi insegue il sogno di andare in televisione e cantare, di chi esegue ordini su come stare sul palco per cantare, fare performance e provini, continuamente giudicati, si ritrova dinanzi al genio, al talento più grande. Roberto Saviano forse non è più solo ma amico dell’Italia, e degli amici di Maria. Questa è l’Italia: amici di tutti, di nessuno o amici mai.

Contraddizione o riconciliazioni di due mondi opposti. destra e sinistra a cena  per creare “Un Grande show”. Esperimento commerciale riuscito e che audience! Da una parte il pensiero complesso, scomodo, scortato,  e dall’altra l’immagine di un’Italia che ha sempre  inseguito un modello culturale televisivo del tipo vuoi fare la velina, sposare il calciatore, cantante in televisione.  Vai ad Amici, vai Da Maria… e vedrai che da oggi troverai Saviano. Siamo nel cambiamento. E che cambiamento!

Articoli correlati